Vene varicose dei genitali

Le vene varicose dei genitali si verificano sia negli uomini che nelle donne. Questa malattia può colpire il pene, l'utero, i testicoli, il perineo, le labbra e la vulva. I persistenti cambiamenti patologici non solo influiscono negativamente sulla salute dell'organo, ma influenzano anche lo stato mentale del paziente.

Dolore nell'addome inferiore con vene varicose genitali

Vene varicose nelle donne

Secondo le statistiche, una tale patologia nelle donne si verifica più spesso sulle labbra. I primi segni della malattia sono un deterioramento del benessere generale, che colpisce la vita sessuale.

Ci sono diverse cause di vene varicose nelle donne:

  1. Insufficienza congenita o acquisita delle pareti vascolari. Le vene varicose possono essere causate da uno sforzo fisico intenso, da malattie croniche degli organi pelvici o dal sovrappeso.
  2. L'uso di farmaci ormonali, compresi i contraccettivi.
  3. Gravidanza. Con ogni gravidanza aggiuntiva, aumenta il rischio di vene varicose genitali femminili.

La presenza di vene varicose sessuali è evidenziata da sintomi come la comparsa di "asterischi" o noduli sulle vene nella zona intima. La pelle in questa zona diventa secca e sensibile. In alcune donne, sulle labbra si forma la pigmentazione con vene varicose. Una caratteristica distintiva della malattia è che le labbra iniziano ad aumentare, si forma il gonfiore, che porta alla loro deformazione. Può aumentare di una labbra e contemporaneamente di due. Con il progredire della malattia, la donna inizia a provare dolore e prurito.

Il gruppo a rischio per l'insorgenza della malattia comprende quelle donne che soffrono di vene varicose alle gambe.

Nelle donne in gravidanza, lo sviluppo delle vene varicose degli organi genitali si verifica a causa del rapido aumento di peso, dell'aumento dell'attività fisica e della pressione dell'utero allargato sulle vene. Una forte pressione del feto sugli organi pelvici può provocare vene varicose della vulva. Quando i capillari si rompono, cosa che accade molto raramente, una donna sperimenta un lieve sanguinamento.

Vale la pena notare che durante la gravidanza la malattia non ha un impatto negativo sul feto.

Se la causa delle vene varicose degli organi genitali era la gravidanza, la malattia andrà via da sola pochi mesi dopo il parto. La condizione principale per il recupero in una situazione del genere è l'esclusione di uno sforzo fisico intenso e il controllo del peso corporeo.

Vene varicose degli organi genitali maschili

I genitali degli uomini non sono meno a rischio di sviluppare questa malattia rispetto a quelli delle donne. Le navi localizzate in superficie su un organo genitale maschile sano non hanno un diametro di 3-4 mm. La diagnosi più comune è il varicocele, cioè le vene varicose nei testicoli.

Le cause della patologia nella maggior parte dei casi sono associate allo stile di vita di un uomo, ma in alcune situazioni la malattia può manifestarsi a causa di circostanze al di fuori del controllo di una persona.

Geni e predisposizione alle vene varicose genitali

Le principali cause delle vene varicose degli organi genitali negli uomini sono:

  1. lesioni ai genitali.
  2. La presenza di neoplasie benigne o maligne.
  3. Riempimento eccessivo prolungato della vescica, che porta alla compressione degli organi.
  4. Precedenti interventi chirurgici sugli organi pelvici.
  5. Ritardo indipendente prolungato e regolare nel processo di eiaculazione.
  6. L'uso di vari farmaci comeB. Anestetici che aiutano a prolungare il rapporto sessuale.
  7. eredità.
  8. Conseguenze delle malattie infettive degli organi genitali.

Un uomo può sospettare la presenza di vene varicose se si formano noduli di diverse dimensioni sotto la sua pelle sui vasi. Ci sono anche lamentele e una sensazione di formicolio durante i rapporti sessuali. In uno stato eccitato, le vene si gonfiano e la loro densità aumenta in modo significativo.

Sullo sfondo di tali cambiamenti, si verifica un ristagno di sangue. Con le vene varicose, lo scroto è caratterizzato dal suo aumento con un cambiamento di colore. L'ulteriore sviluppo della malattia è irto di infertilità, poiché il sangue accumulato provoca il surriscaldamento dello sperma.

Trattamento delle vene varicose degli organi genitali nelle donne e negli uomini

Se la malattia si verifica durante il parto, si consiglia a una donna di non affaticarsi eccessivamente e di indossare biancheria intima a compressione. Nel caso in cui la malattia progredisca e causi grave disagio alla futura mamma, le vengono prescritti antidolorifici, farmaci emostatici e antisettici. Tutti i farmaci e il loro dosaggio sono prescritti da un medico. I tentativi di autotrattamento possono compromettere lo sviluppo intrauterino del bambino.

consultare un medico per le vene varicose genitali

In tutti gli altri casi, il trattamento viene scelto dal medico in base alla causa delle vene varicose. L'intervento chirurgico è indicato quando i metodi di terapia conservativa non portano i risultati desiderati o sono considerati inappropriati.

I moderni metodi di trattamento delle vene varicose genitali vengono eseguiti mediante flebectomia, radiofrequenza e coagulazione laser.

Negli uomini, questo processo patologico viene eliminato da un metodo di trattamento conservativo a causa dell'astinenza temporanea dai rapporti sessuali. Inoltre, vengono prescritti analgesici, farmaci antinfiammatori (non steroidei) e anticoagulanti.

Il trattamento chirurgico consiste in lega, escissione o trombectomia.